post-title I negozi su strada rimangono i pilastri del commercio mondiale

I negozi su strada rimangono i pilastri del commercio mondiale

I negozi su strada rimangono i pilastri del commercio mondiale

I negozi su strada rimangono i pilastri del commercio mondiale

Il negozio fisico in strada è da sempre molto importante per il consumatore perchè permette un contatto diretto con il bene in questione e il venditore. La possibilità per il cliente di vedere e toccare con mano i prodotti consente una valutazione e quindi una minore probabilità di acquisto errato che incide indirettamente sul feedback e l’immagine. Si perchè, se l’acquisto online non soddisfa l’acquirente o l’ oggetto non è come pensavamo, inconsciamente attribuiamo la colpa al sito anche se non lo è.Un’ulteriore vantaggio del negozio fisico è l’assistenza post vendita diretta, un servizio che in un mercato ormai saturo, è diventato fondamentale per il consumatore. Essa permette di infondere una particolare fiducia nell’ acquirente che si sente seguito quando sorgono dei problemi. Inoltre l’ assistenza post, come e soprattutto quella pre-vendita, consente al venditore di mettere in risalto la sua conoscenza e la sua preparazione che servono a convincere definitivamente il consumatore. Lui, attraverso il “passaparola”, farà pubblicità della sua competenza e proporrà il negozio ad amici e parenti. In poche parole con un negozio reale, e quindi con il contatto, si riescono a trasferire al consumatore skills intangibili che sempre di più fanno la differenza.Negli ultimi anni si è sempre pensato che la vendita online prima o poi avrebbe sostituito completamente la vendita nei negozi fisici, ancora oggi vediamo le quote della vendita digitale salire, ma non tutte le categorie di beni traggono vantaggio dal web.Per questo motivo la parola chiave oggi è “integrazione” e non “sostituzione”: l’integrazione permette di trarre vantaggi sia da una che dall’altra tipologia, dando al consumatore un’esperienza di acquisto a 360 gradi.Oggi l’idea di integrazione tra negozio fisico e negozio virtuale sta sempre più prendendo piede, anche grazie alle moderne tecnologie e a una mentalità che sta cambiando. Le due tipologie non sono in concorrenza ,ma devono lavorare in maniera integrata per darsi supporto a vicenda, pur mantenendo vive le proprie differenze in modo da intercettare target differenti ed espandere in questo modo la clientela.

Comincia a maturare la consapevolezza che non ci si possa affidare solamente all’uno o all’altro. I dati degli utenti e le interazioni con loro tramite il digitale sono il futuro del commercio ma per poterlo vivere i negozi devono affrontarlo in prima persona, si sta passando dal concetto secondo cui il cliente è nel negozio, a quello in cui il negozio è sempre con il cliente.

 

Loading…